Passeggiata a Cortina: dal centro al lago di Pianozes

Una facile escursione dal centro di Cortina fino al lago di Pianozes.

Lunghezza: 4,5 chilometri
Dislivello: 500 metri
Durata: 1 ora e mezza circa
Vedi la mappa su Google Maps
Scarica il nostro percorso in GPX

La gita che porta da Valbona alla Malga Maraia è una bellissima escursione nel comune di Auronzo di Cadore, un po' fuori Cortina, che permette di mangiare in una splendida malga alpina, con prodotti locali ed un rapporto qualità prezzo davvero eccezionale. Questa escursione può essere fatta solo da chi ha un automobile che gli permetta di raggiungere il parcheggio dell'Albergo CristalloPiccola icona mappa, purtroppo poco servito da corriere ed autobus. La durata del tragitto in automobile è di circa 30 minuti, traffico permettendo. Si tratta di un escursione che consigliamo di fare nei periodi di bassa stagione, in quanto la Malga Maraia può essere raggiunta sia da Cortina che da Auronzo e Misurina, rendendola quindi una meta molto affollata in quasi tutti i periodi dell'anno. Consigliamo anche di fare una partenza abbastanza anticipata, in quanto si potrebbe avere non pochi problemi a trovare parcheggio e posto da sedere al ristorante. Sarebbe ideale cercare di mangiare prima di mezzogiorno, partendo da Cortina verso le 9 e mezza. Noi abbiamo affrontato questa escursione alla metà di settembre con partenza alle 10:00, riscontrando comunque qualche problema per parcheggiare la macchina. State attenti anche ad abbandonare il veicolo sul bordo della strada, in quanto il comune di Auronzo è molto felice di rilasciare multe a profusione, anche alle automobili parcheggiate senza ostacolare il traffico.

La camminata da Valbona alla Malga Maraia è una gita non troppo impegnativa, anche se consigliata a persone mediamente allenate, in quanto presenta alcune salite abbastanza ripide. Si consiglia di utilizzare un abbigliamento adeguato, con scarpe da montagna, in quanto bisogna attraversare piccoli ruscelli e si rischia di trovare un po' di fango. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a leggere la pagina che abbiamo scritto per gli escursionisti alle prime armi.

Una volta trovato un posto dove lasciare l'automobile, dirigetevi alle spalle dell'Albergo Cristallo, verso il Sentiero 120, in direzione Malga Maraia. State attenti a non sbagliarvi, in quanto da questo parcheggio parte anche la gita che porta al Lago Sorapis ed al Rifugio Vandelli, ma è dalla parte opposta della strada. Se vedete delle indicazioni per il Lago Sorapis, avete sbagliata direzione e dovete fare marcia indietro.

Il parcheggio dell'albergo Cristallo, in valbona
Il parcheggio dell'albergo Cristallo.
La partenza della gita da valbona
La partenza della gita.
Sentiero 120 in direzione malga maraia
Sentiero 120 verso la malga.

La gita parte subito con una salita fatale, sotto il sole, che potrebbe essere abbastanza scoraggiante. Ricordatevi di mantenere un passo moderato e costante, in quanto dura circa 20 minuti. Ogni tanto potreste incontrare un piccolo incorcio che porta verso qualche baita privata, ma la strada verso la malga Maraia è sempre molto ben segnalata, anche se a volte i cartelli sono un po' caotici.

La salita iniziale verso la malga maraia
La salita iniziale.
segnaletica non sempre ottimale
Segnaletica non sempre ottimale.
Il sentiero nei boschi di auronzo
Il sentiero nei boschi.

Dopo la prima salita, prendete l'incrocio verso destra (anche questo ben segnalato) e prendete un po' di fiato, da qui il panorama cambia leggermente e la strada si farà più pianeggiante. Proseguite per altri 15 minuti, fino a trovare il parcheggio asfaltato e la strada per le automobili, che dovrete attraversare, dirigendovi nuovamente nel bosco.

Continua dopo la pubblicità...

Da qui il sentiero si farà un po' più largo, alternando salite a pezzi in pianura. Siete circa a metà strada. Camminate nel bosco per circa trenta minuti, fino a che il sentiero non comincia a fare tre tornanti consecutivi, a questo punto siete quasi arrivati a destinazione. Ancora un ultimo sforzo e vedrete Malga Maraia all'orizzonte.

Ponticello in legno lungo il sentiero
Ponticello in legno.
Sentiero largo in ghiaia
Sentiero largo in ghiaia.
Malga Maraia all'orizzonte
Malga Maraia all'orizzonte.

A questo punto non vi resta che dirigervi alla malga per mangiare qualcosa. Si tratta di un menù abbastanza semplice, ma tutti i piatti sono prodotti con ingredienti locali e vi assicuriamo che sono tutti abbastanza buoni da giustificare i chilometri che avete fatto. Personalmente ho mangiato una pasta al ragù di cervo ed un dolce al cioccolato, davvero molto buoni. Una volta pranzato potete fermarvi per un po' ad osservare il panorama e passeggiare nei pascoli, oppure tornare per la strada da cui siete venuti e dirigervi nuovamente in direzione Valbona

Panorama da malga maraia
Panorama dalla malga.
Un dolce del ristorante malga maraia
Uno dei dolci proposti.
La malga Maraia nel suo splendore
La malga Maraia.

Al ritorno, se avete ancora un po' di evergie, potreste attraversare la strada e camminando pochi minuti raggiungere il pascolo di Valbona, dove sono state fatte le riprese della terza puntata di Un Passo dal Cielo. Se siete interessati ad approfondire l'argomento, vi invitiamo a leggere la pagina sulle location di Un Passo dal Cielo 6 a Cortina d'Ampezzo.

Sperando che la gita da Valbona alla Malga Maraia vi sia piaciuta, prima di salutarvi, vi ricordiamo che potete leggere tutte le escursioni che consigliamo di fare a Cortina, oppure in alternativa leggere le altre pagine su cosa fare a Cortina d'ampezzo cliccando qui.

Se volete ringraziarci del lavoro svolto, potete darci un piccolo aiuto o un contributo visitando la pagina Sostienici.
Se, invece, volete suggerire una modifica, nella sezione Info e Contatti troverete i diversi modi per raggiungerci.